Cerca
Close this search box.
2 min. di lettura

Dal “Mammaliturchi” al Caffè e Brioche

Reading Time: 2 minutes

Tra il XV e il XVI secolo grandi velieri solcavano le acque del Mediterraneo. Molti di essi erano innocenti navi colme di tessuti, spezie, marmi e tesori provenienti dalle terre più remote dell’Asia e dell’Africa. Altrettante erano vere e proprie corazzate che trasportavano centinaia e centinaia di soldati che si contendevano le terre che si affacciavano sul mare. L’espressione “Mamma li Turchi” fu coniata a Otranto durante la sanguinosa invasione degli ottomani del 1480, quando la flotta turca del governatore di Valona Gedik Ahmet Pascià approdò a nord della cittadina salentina, su un tratto di spiaggia sottile, chiamato ancora oggi Baia dei Turchi, nelle vicinanze dei laghi Alimini.

La ferocia degli invasori che divisero le madri dai loro figli e torturarono e uccisero più di ottocento uomini, indussero i ragazzini a correre per le vie del paese per avvisare del pericolo dei Turchi e far allontanare senza successo i pochi superstiti alla battaglia. 

La storia degli Ottomani è strettamente legata all’arrivo del caffè nelle terre europee e a Vienna, l’introduzione di questa bevanda corroborante venne sdoganata in maniera massiccia dopo la grande vittoria del 1683, che pone fine all’assedio degli Ottomani alla città. Nel campo del Gran Visir Mustafà venne trovata una grande quantità di sacchi di caffè. La storia, mista a un po’ di leggenda, narra che un soldato polacco, tale Kulzycki, distintosi in guerra per la sua grande audacia, ottenne l’autorizzazione di impossessarsi di tale quantità di caffè e di aprire un caffè che venne denominato, Hof der Blaue Flasche (Il Caffè della Bottiglia Blu). Per celebrare la vittoria vennero distribuiti caffè e croissant (dal francese crescente, come la mezzaluna araba). Il caffè e la brioche dovevano rappresentare la stella e la luna della mezzaluna turca sconfitta. Da quel giorno caffè e brioche divennero il tipico abbinamento della colazione che doveva rammentare a tutti  il nuovo giorno dopo la grande paura dell’invasione turca. 

 Scopri le nostre rubriche

TIPITOSTI

Elementi botanici della pianta, tecniche colturali e procedimenti di raccolta, lavorazione e tostatura finale.

NordSudOVestEst

Il caffè raccontato attraverso le terre e i popoli da cui provengono le ciliegie. Storie di farms e fazende.

the coffe gang

Le nostre interviste a opinion leader e personaggi pubblici sul loro rapporto con il caffè.

cafe' des arts

Uno sguardo sul fenomeno del caffè come elemento di inclusione delle culture tra i popoli.

Waycup

Una rubrica in evidenza sulle notizie riguardanti il caffè e il suo ruolo sulla vita e il benessere dell’uomo.

in da club

I migliori luoghi al mondo del caffè e i migliori bar specialist italiani e internazionali.

Nerobollente

Aforismi, aneddoti e citazioni sul mondo del caffè.

videointerviste

vedi tutti gli articoli

©2023 The Coffee Crew

Privacy Policy – Cookie Policy